1° CD-1992 - Musica Laus

Vai ai contenuti

Menu principale:

1° CD-1992

Cd Pubblicati



NOTA INTRODUTTIVA AL DISCO SCRITTA DA
Padre Luigi MULATERO
Il Concerto Spirituale si colloca nella linea di una tradizione secolare più complessa delle altre espressioni musicali maggiormente note.Per la sua potenza evocativa, l’arte è stata spesso tramite di elevazione, ammaestramento, riflessione.Ciò vale anche - e forse ancor più - per la musica, forma senza dubbio carica di suggestioni.Ugualmente l’anima religiosa ha da sempre trovato nella musica voce per la sua preghiera e il suo anelito verso Dio, nell’ampia e variegata gamma delle sue espressioni e non unicamente nelle celebrazioni propriamente liturgiche.Da secoli, infatti, accanto ai riti sacri, nella Chiesa fioriscono forme collaterali di devozione comunitaria, dove la musica e il canto sono stati impiegati allo scopo di stimolare la fede e la spiritualità, in una vera e propria forma di catechesi.Tra i primi esempi di tali esperienze, si possono citare il fenomeno della Lauda duecentesca e, più tardi, della Lauda polifonica che si sviluppa nella seconda metà del 500 , grazie al movimento dell’Oratorio, nato a Roma attorno al san Filippo Neri.Nel sec. XVII, allo scopo di volgarizzare narrazioni bibliche, vite di santi, situazioni allegoriche pittoresche ed emozionanti, compaiono gli Oratori ( a volte portavano il nome di Historia, Dialogo….).
Anche la Riforma ha una specifica spiritualità musicale, il cui fulcro è la Cantata, che ebbe grande rilievo all’epoca di J.S. Bach, senza dimenticare la Passione, genere monumentale della confessione luterana.Nella Francia del Settecento sorge una istituzione denominata “Concert Spirituel” con l’intento di eseguire composizioni sacre durante la quaresima.
Tale iniziativa si diffuse in seguito anche in Germania.
Il motivo ispiratore di questa tradizione musicale e anche la sua chiave d’interpretazione possono essere riconosciuti nel motto che quasi sigillo, Bach appose al suo Orgelbuchlein: “A Dio per lodarlo, al prossimo per istruirlo”.
La presente edizione, attraverso una panoramica di musiche gregoriane, rinascimentali e contemporanee, intende ripercorrere le tappe essenziali della vita di Cristo, dalla nascita alla risurrezione.

 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu